Logo GotoItaly

Cristina Pasanisi

  • 3 mesi fa
  • Lettura in

6 min

Esploriamo insieme tutte le prelibatezze tipiche della tradizione abruzzese da assaporare e da portare assolutamente a casa, come lo zafferano dell’Aquila DOP e il Montepulciano d’Abruzzo.

Indice dei contenuti

Esplorando la cucina tradizionale abruzzese

L’Italia è una terra ricca di tradizioni culinarie, ognuna con la propria storia e peculiarità. Al centro di questa meravigliosa varietà gastronomica si trova l’Abruzzo, una regione che incanta i sensi con la sua duplice anima: montagna e mare.

Questo scrigno di sapori autentici offre un viaggio culinario unico in cui gli ingredienti freschi e di alta qualità si fondono per creare piatti memorabili. Da una parte, si trova la cultura pastorale montana dell’Appennino centrale, fondata su prodotti di origine animale; dall’altra, una cucina costiera che fa del pesce il suo punto di riferimento.

Gli antipasti: eccellenze culinarie dell’Abruzzo

La Cucina Tradizionale Abruzzese: piatto di cozze cotte condite con zafferano

Antipasto tipico abruzzese di cozze allo zafferano

Crostini alla chietina

Ricetta tradizionale di Chieti, questi crostini rappresentano un antipasto semplice ma particolarmente sfizioso. Si tratta di fette di pane triangolari bagnate nell’uovo sbattuto e fritte in padella, preferibilmente con dell’olio d’oliva. Una volta cotte, vengono guarnite con acciughe, capperi e burro per dare vita a un antipasto saporito.

Intingolo all’aquilana

Un’altra prelibatezza, questa volta proveniente dalle colline abruzzesi, è l’intingolo all’aquilana. Si tratta di un mix di midollo di bue con zafferano, uova, panna e burro. Questo miscuglio, ricco di carne e spezie, è una vera esplosione di gusto che può essere assaporata da sola, come una frittata, o utilizzata per condire i primi piatti.

Cozze alla vastese e cozze allo zafferano

Direttamente dalle coste dell’Abruzzo, le cozze alla vastese sono preparate con maestria e arricchite da un mix di sapori mediterranei che le rendono irresistibili. Le cozze fresche vengono farcite con un impasto di pangrattato, aglio e prezzemolo tritati, olio, qualche goccia di limone e un poco di salsa di pomodoro.

Le cozze allo zafferano sono, invece, un classico piatto di frutti di mare cotti, preparati con prezzemolo, cipolla, alloro, vino bianco, olio d’oliva e conditi con zafferano. Questa ricetta svela un tocco di eleganza per un piatto di mare tradizionale. Lo zafferano, infatti, aggiunge profondità al sapore delle cozze, creando un’esperienza gustativa indimenticabile.

I primi piatti della cucina tradizionale abruzzese

Taglio degli spaghetti alla chitarra con il caratteristico strumento tradizionale

Realizzazione degli spaghetti alla chitarra con lo strumento caratteristico da cui prendono il nome

Spaghetti alla chitarra con carne di manzo, maiale e agnello

Gli spaghetti alla chitarra (o maccheroni) rappresentano un piatto che unisce la ricchezza delle terre abruzzesi con la tradizione pastaia italiana. Si tratta di una varietà di pasta all’uovo, lunga e con sezione quadrata, che prende il nome dall’utensile con cui viene realizzata la caratteristica forma.

Nella tradizione teramana, il condimento è il sugo di pallottine, composto da polpette molto piccole di carne mista e noce moscata, prima soffritte con odori e poi bollite in un sugo di pomodoro.

Pasta all’amatriciana

Un piatto iconico e conosciutissimo è quello degli spaghetti all’amatriciana, che affonda le sue storiche radici nel cuore dell’Appennino centrale, per poi diffondersi nelle regioni circostanti. La ricetta iniziale era composta solo da guanciale e pecorino, i due prodotti centrali nell’alimentazione dei pastori locali, che davano vita a quella che ancora oggi è nota come gricia.

Solo con l’aggiunta del pomodoro, si arriva a realizzare l’inconfondibile sapore dell’amatriciana che rappresenta una delle gemme intramontabili della cucina italiana.

Pasta a lu sparone

La pasta a lu sparone è una ricetta della tradizione abruzzese che prende il nome dallo “sparone”, cioè lo strofinaccio di tessuto da cucina utilizzato per la realizzazione del piatto proprio in fase di cottura. La ricetta prevede la realizzazione di un rotolo di pasta all’uovo con ripieno di ricotta e spinaci, avvolto nello straccio (per mantenere l’impasto morbido ma compatto), lessato e poi tagliato a rondelle condite con sugo di pomodoro e formaggio grattugiato.

La semplicità degli ingredienti si trasforma in una sinfonia di gusto dedicata ai giorni di festa o come pasto della domenica.

I secondi piatti da assaporare in Abruzzo

Cottura alla brace dei tipici arrosticini abruzzesi

Cottura alla brace dei tipici arrosticini abruzzesi

Arrosticini e porchetta

I protagonisti indiscussi delle grigliate abruzzesi sono, senza dubbio, gli arrosticini. Si tratta di spiedini di carne di pecora, di poco più piccoli dei classici spiedini di carne, legati alla tradizione pastorale e, quindi, al consumo di carne ovina.

Cibo di strada per eccellenza è, invece, la porchetta, da mangiare in qualsiasi momento sia da sola che all’interno di un panino. Il maialino intero, disossato, farcito con erbe aromatiche e cotto allo spiedo è famoso in tutto il Paese. La caratteristica che rende speciale questa ricetta è proprio il condimento (diverso a seconda della tradizione) che consiste in un misto di spezie e aromi naturali come pepe, rosmarino, finocchio selvatico, amarene e mandorle.

Scapece alla vastese

La scapece alla vastese è una delle possibili versioni della scapece, un piatto di pesce che racconta la tradizione marinara dell’Abruzzo. Per realizzare questo piatto sono impiegate le ali di razza e il palombo, tagliati a pezzetti e lavati con acqua di mare. Il pesce viene infarinato, fritto con olio di semi e successivamente salato e immerso in aceto e zafferano che conferisce il caratteristico colore giallo intenso.

La frittura prima e la marinatura poi creano un contrasto unico di sapori e consistenze; la caratteristica della ricetta di Vasto è l’aggiunta dello zafferano che, anche in questo caso, ne impreziosisce ed esalta il sapore.

Pizz’e’fuje

Un piatto rustico e genuino, tipico delle zone rurali dell’Abruzzo è detto pizz’e’fuje o pizz’ e foje, letteralmente “pizza e foglie”, cioè gli ingredienti di cui è composto. Si tratta, infatti, di una base di pizza di mais non lievitata tradizionalmente e cotta sul camino, con un mix di verdure di campo cotte e ripassate con un’aggiunta di peperone dolce fritto e sbriciolato. Un piatto semplice ma saporito, ancora oggi parte dell’alimentazione quotidiana, tipico delle zone collinari e montane dell’Abruzzo.

I dolci più conosciuti della cucina tradizionale Abruzzese

Piatto di ferratelle abruzzesi

Piatto di ferratelle abruzzesi

La Cicerchiata

La cicerchiata è un dolce di Carnevale riconosciuto come prodotto agroalimentare tradizionale d’Abruzzo; è simile agli struffoli napoletani e prende il nome, già in epoca medievale, dalla cicerchia, l’antico legume a cui assomiglia. È composta da piccole palline di pasta fritte, ricoperte di miele e mandorle. L’impasto è aromatizzato con scorza di agrumi e liquore all’anice che aggiunge un tocco profumato all’esplosione di dolcezza per concludere un pasto in maniera memorabile.

La Ferratella

Dolce tipico della cucina tradizionale abruzzese e diffuso in tutta la regione è la ferratella, detta anche cancellata o pizzella. Si tratta di una cialda che può avere consistenza soffice o croccante, con impasto aromatizzato al limone o all’anice. L’aspetto caratteristico è la forma data dal ferro con cui viene cotta che disegna una sorta di griglia e da cui deriva il nome.

Questo biscotto tipico può essere mangiato al naturale o accompagnato con marmellata d’uva, crema, cioccolata o anche gelato. Semplice e versatile, questo dessert è ideale in ogni occasione.

Il Parrozzo

Simbolo dell’Abruzzo, il parrozzo si presenta come una cupola con base morbida di farina di mandorle ricoperta di croccante cioccolato all’esterno. La sua forma particolare non è casuale: è stato realizzato perché assomigliasse a un pane rozzo (pan rozzo), cioè una pagnotta di granturco realizzata dai pastori con crosta spessa per farlo durare nel tempo.

La base del dolce, infatti, ricorda la mollica giallastra, mentre la copertura di scuro cioccolato l’esterno del pane cotto al forno.

Prodotti da portare a casa dopo una visita in Abruzzo

Piatto di fiori e pistilli di zafferano abruzzese

Piatto di fiori e pistilli di zafferano abruzzese

L’Abruzzo è una terra di sapori autentici e tradizioni culinarie che affascinano e conquistano i cuori di chiunque si avventuri alla scoperta di questa meravigliosa regione italiana. Che tu sia un appassionato di cucina o un turista curioso, un viaggio gastronomico in Abruzzo sarà un’esperienza indimenticabile da cui sicuramente vorrai conservare un ricordo.

Il Montepulciano d’Abruzzo

Conosciutissimo e molto apprezzato, il Montepulciano d’Abruzzo è un vino rosso robusto e pieno di carattere. Perfetto per accompagnare i piatti tipici abruzzesi o da gustare da solo per un momento di relax.

Lo Zafferano dell’Aquila

Conosciuto per la sua alta qualità, lo zafferano abruzzese aggiunge un tocco di eleganza a qualsiasi piatto. Spesso usato nella cucina tradizionale, questo ingrediente pregiato impreziosisce le ricette regionali.

La Mortadella di Campotosto

La mortadella di Campotosto è un salume tipico, preparato esclusivamente con carne di maiale che i pastori e i vari fattori allevavano nel territorio dei Monti della Laga. Si presenta come un salame a grana fina ma al centro, su tutta la lunghezza, presenta una barretta di lardo che la distingue dagli altri salumi. Perfetta da portare a casa come souvenir gastronomico.

Continua ad esplorare Abruzzo

Scopri i suoi luoghi magnifici

Usa le raccolte per organizzare il tuo prossimo viaggio

In GoToItaly puoi trovare posti magnifici da visitare ed eventi straordinari a cui partecipare. Potrai poi salvarli nelle tue raccolte e condividerli. Scopri di più

Segui argomenti, discussioni, eventi e altri utenti

Seguendo un utente, un articolo o una discussione interessante, potrai ricevere notifiche e aggiornamenti in tempo reale sull'argomento. Scopri di più

Chiedi consigli di viaggio o rispondi agli utenti della community

Vuoi organizzare un viaggio e sei indeciso sui luoghi da visitare? O sei un esperto in materia e vuoi offrire la tua esperienza alla nostra community? Scopri di più

Condividi le tue esperienze di viaggio con GoToItaly

Trasforma i tuoi viaggi in storie avvincenti, condividi le gallerie fotografiche più suggestive e impreziosisci i racconti con video dei tuoi itinerari. Scopri di più